Cerca

Pedaggi: Rampelli (Pdl), accusa ai romani destinata a ricadere su esponente Lega

Economia

Roma, 23 giu. - (Adnkronos) - ''Mi pare evidente che l'accusa di 'culturalmente arretrati' che il vice ministro Castelli ha lanciato agli amministratori romani (secondo la correzione e le scuse fatte pervenire) sia destinata a ricadere addosso all'esponente leghista''. E' quanto dichiara il deputato del Pdl, Fabio Rampelli.

''E' lui infatti a ignorare il reale uso del Grande Raccordo Anulare da parte dei cittadini romani e di quelli dell'area vasta laziale. Si tratta ormai - spiega Rampelli - di una strada urbana che, anche nella pianificazione urbanistica viene considerata tale. All'esterno del Gra vivono milioni di persone che di fatto impegnano a Roma la gran parte del loro tempo, dalle borgate ai comuni dell'hinterland alle province laziali''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog