Cerca

Roma: Cisl, inaccettabile non rifinanziare 13 mln per famiglie in difficolta'

Cronaca

Roma, 23 giu. - (Adnkronos) - "L'inizio della discussione in aula sulla manovra di bilancio oggi pomeriggio non prevede il rifinanziamento dell'accordo sul welfare capitolino, sottoscritto da Cisl, Uil e Ugl sulla parte che riguarda gli aiuti alle famiglie in difficolta'. Ricordiamo che l'accordo prevedeva 17,7 milioni destinati all'esenzione della Ta.Ri, 2 milioni alla fondazione sul Welfare capitolino e 13 milioni di euro di sostegno al reddito di famiglie in difficolta'". Lo ha dichiarato il segretario generale della Cisl di Roma, Mario Bertone.

"La Cisl di Roma - ha continuato Bertone - chiede al sindaco Alemanno di attivare tutte le procedure per arrivare ad un rifinanziamento, da inserire nella manovra di bilancio, dei 13 milioni di euro che l'accordo sul welfare capitolino destinava alle fasce piu' deboli e bisognose nonche' alle famiglie dei lavoratori e delle lavoratrici che hanno perso il lavoro o sono in cassa integrazione".

"Quindi - ha concluso il segretario generale - un serio contributo, da parte dell'amministrazione di Roma Capitale, a chi, in questo momento, si trova a dover affrontare la crisi che continua a imperversare sul nostro territorio. Tagliare questo intervento e' socialmente inaccettabile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog