Cerca

Sicilia: Lombardo, partiti autonomisti per Regioni a statuto speciale

Politica

Palermo, 23 giu. - (Adnkronos) - I siciliani dovranno raggiungere "la consapevolezza che fino a quando andranno dietro a questo o quel grande partito nazionale non avranno motivo, ragione e giustificazione per lamentarsi perche' le cose non vanno". Lo dice sul suo blog il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, aggiungendo: "Le regioni a statuto speciale vanno governate da partiti autonomisti, alleati di questo o di quest'altro, ma se possibile dotati di maggioranza assoluta. E' necessaria una azione capillare di sensibilizzazione perche' se ne acquisisca la consapevolezza".

"Selezionati i militanti - spiega -, questi devono avere l'elettorato attivo e passivo e insieme ci si dovra' muovere con disciplina e rispetto delle regole. Se c'e' un capo eletto democraticamente non solo questo va seguito, ma guai a chi osi contestarlo. Chi lo fa va cacciato. Chi ci sta deve accettare le regole che non possono essere violate cosi' come non saranno consentiti frazionismi o correntismi che sono spesso - conclude Lomabrdo - alla base della distruzione di qualunque gruppo sociale e partito politico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog