Cerca

Sanita': Rsu S.Raffaele Milano chiede incontro a Formigoni, domani lettera (2)

Cronaca

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - "La prospettiva di diventare una Spa ci piace ancora meno - incalza l'ingegnere clinico del San Raffaele di Milano - Tantomeno siamo interessati a operazioni 'in stile Alitalia' in cui ci sono newco di serie A e 'badco'", ossia societa' in cui confluiscono le attivita' da dismettere. "Temiamo che nella 'badco' poi finiscano anche servizi essenziali. Anche perche' - puntualizza - nessuno ci ha spiegato quali sono i confini di quelle che vengono chiamate 'attivita' core'".

Intanto gli animi si agitano. Le assemblee dei lavoratori si susseguono e "la partecipazione e' da record, nonostante siamo in periodo di ferie: 400 lavoratori tra ieri e oggi", sottolinea Napoletano della Rsu. In particolare, l'assemblea di Ville Turro (immobile per il quale e' gia' stata annunciata la dismissione) "e' finita con un corteo interno e un presidio in portineria". I segnali che arrivano dall'Irccs "sono negativi", ribadisce l'ingegnere clinico. "Basti pensare che per assumere infermieri stanno ricorrendo al lavoro interinale, e ci dicono che occorre essere molto cauti per evitare esuberi in un secondo momento".

La Rsu, continua Napoletano, "ha chiesto la salvaguardia dei livelli occupazionali e tutte le garanzie sui diritti. Compreso quello salariale, perche' la minaccia che ci viene fatta e' il passaggio dal contratto di sanita' pubblica a quello di sanita' privata che peggiora la nostra situazione". E mentre quest'ombra si allunga sul destino dei lavoratori, la solvenza entra in crisi. "Il San Raffaele - ricorda Napoletano - aveva scommesso sull'attivita' a pagamento. Ma per colpa della recessione economica molti dirigenti e manager convenzionati hanno perso il lavoro, e con questo la possibilita' di ricoveri a pagamento rimborsati dall'assicurazione". Risultato: "Le previsioni di budget non sono state rispettate e anche questo ha portato alla sofferenza dei bilanci". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog