Cerca

Capri: sindaco Lembo, rischio chiusura centrale elettrica ennesimo danno societa' Sippic

Cronaca

Capri, 23 giu. - (Adnkronos) - "La Procura della Repubblica di Napoli ha comunicato oggi a tutte le amministrazioni competenti l'intenzione di eseguire il sequestro gia' disposto un anno e mezzo fa e quindi interrompere l'attivita' della centrale elettrica di Capri il 15 luglio prossimo. Il sindaco della citta' di Capri Ciro Lembo e l'assessore al Turismo del Comune di Anacapri Massimo Coppola in primo luogo reiterano le proteste avanzate gia' da diversi anni per l'insostenibile situazione venutasi a creare per cause imputabili esclusivamente alla Sippic Spa e ricordano che i provvedimenti presi dalla magistratura sono conseguenza di una denuncia del 2007 del sindaco di Capri". Lo dicono in una nota congiunta il sindaco di Capri Ciro Lembo e l'assessore al Turismo di Anacapri Massimo Coppola.

Ricordano i due amministratori che "il 6 novembre 2009 il governo delibero' anche un commissariamento straordinario per interventi urgenti per la produzione di energia elettrica di Capri ma da allora si e' concesso al gestore privato un ingiustificato ostruzionismo che ha fatto in modo che ad oggi la situazione e' addirittura peggiorata da allora".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog