Cerca

Uranio: Bruno (Pd), inadeguate misure Regione Sardegna su indagine epidemiologica

Cronaca

Cagliari, 23 giu. - (Adnkronos) - ''Le soluzioni proposte dalla Regione relativamente all'indagine delle evidenze epidemiologiche sullo stato di salute nelle aree interessate da attivita' militari attive e dismesse, in particolare per l'area del Poligono del Salto di Quirra, sono inadeguate: ignorano il dibattito che si e' svolto finora e sono in palese contraddizione con gli orientamenti espressi sia nel corso dell'inchiesta condotta dalla Commissione parlamentare sull'uranio impoverito, sia nelle mozioni approvate dal Senato nel gennaio scorso''. Lo afferma il capogruppo del Pd in Consiglio regionale della Sardegna Mario Bruno in una interpellanza, a firma anche di Franco Sabatini e Gianvalerio Sanna, con la quale si evidenzia la necessita' di modificare radicalmente gli obiettivi e la composizione della Commissione e del Comitato scientifico, previsti nel decreto dell'assessore alla sanita' n 26 del 17 maggio 2011.

''L'approccio del decreto infatti - ha affermato Bruno - appare estremamente riduttivo e discutibile sul piano scientifico perche' aggira il problema di un'indagine epidemiologica a carattere sistematico, dando per acquisiti i risultati delle precedenti indagini, senza prevedere neanche procedure di validazione''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog