Cerca

Alimenti: Coldiretti, boom pasta di grano duro Consorzio Agrario di Pisa (2)

Economia

(Adnkronos) - ''Il progetto nasce proprio da questa volonta' di non essere ostaggi; ora le imprese sono piu' serene e si stanno avvicinando ad un nuovo e vincente modello produttivo. Certo - analizza Filippi - il mercato per la vendita di pasta e' ancora molto limitato e legato ai canali di vendita dei nostri mercati di Campagna Amica e ai punti di vendita del Consorzio, ma progressivamente le vendite sono aumentate a dimostrazione che la nostra non era una sfida azzardata. E' un mercato che ha potenzialita' notevoli''.

Complice anche un prezzo di mercato molto conveniente (1 kg di pasta costa 1,10 euro), e una distribuzione mirata ad un consumatore attento alla provenienza, ai primi posti di gradimento da parte del consumatore ci sono i gigli, le farfalle e i radiatori (una particolare pasta che rimanda al componente dell'automobile). Via via le tagliatelle, i rigattoni, i tagliolini e gli altri. Sono 12 i formati di pasta che possono essere acquistati. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog