Cerca

M.O.: Alemanno scrive a sindaci europei e italiani, dare cittadinanza onoraria a Shalit

Cronaca

Roma, 24 giu. - (Adnkronos) - Sono partite questa mattina le lettere che il sindaco Gianni Alemanno ha scritto ai suoi omologhi delle capitali dei Paesi dell'Ue e italiani, chiedendo loro di conferire la cittadinanza onoraria al soldato israeliano, Gilad Shalit, ostaggio da cinque anni di Hamas, al fine di mobilitare e accrescere la condanna contro il rapimento.

''Sono passati ormai cinque anni, da quel 25 giugno 2006, quando il soldato israeliano Gilad Shalit fu rapito da Hamas in territorio israeliano, al valico di Kerem Shalom - scrive il sindaco nelle lettere inviate - Da quel momento e' costretto a vivere in prigionia e in mani nemiche, lontano dalla propria famiglia. In contrasto con quanto stabilito dalla Convenzione di Ginevra sul trattamento dei prigionieri, Hamas ha precluso di stabilire un contatto con Gilad alla Croce Rossa Internazionale e a qualsiasi organizzazione umanitaria, calpestando i principi basilari del diritto internazionale''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog