Cerca

Chiesa: arcivescovo Torino, servono credenti fieri di dirsi cristiani (2)

Cronaca

(Adnkronos) - A questo proposito monsignor Nosiglia ha ribadito la necessita' del coraggio "di affermare nella propria vita scelte alternative a quelle reclamizzate dalla cultura mass-mediale e sociale circa il tema della vita e della morte, del matrimonio e della famiglia, della liberta' di educazione, della giustizia sociale e della pace, della solidarieta' verso chi vive ai margini estremi della societa', del dialogo e incontro interculturale e religioso".

Servono -ha concluso l'arcivescovo- uomini e donne che testimonino con la loro esistenza che la vita cristiana e' 'buona' perche' basata sulla gratuita' del dono di se stessi , sul dialogo e l'incontro con tutti senza preclusioni di sorta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog