Cerca

Costi politica: Pd veneto, eliminare vitalizi consiglieri regionali

Politica

Venezia 24 giu. (Adnkronos) - ''Un primo passo importante e' stato compiuto lo scorso anno, con la riduzione delle indennita'. Ora il percorso del ridimensionamento dei costi della politica va completato eliminando i vitalizi di cui godono i consiglieri regionali. Come Pd chiediamo dunque che si apra il confronto tra tutti i gruppi di maggioranza ed opposizione con l'obiettivo di approvare al piu' presto una norma tanto semplice quanto efficace''. Lo affermano, in una nota, Laura Puppato e Lucio Tiozzo, rispettivamente capogruppo e vice capogruppo del Pd in Consiglio regionale veneto.

''Secondo le normative in vigore - ricordano i due esponenti del Pd - per i consiglieri regionali che sono entrati in questa legislatura il vitalizio decorre al compimento del 65mo anno di eta' oppure al compimento del 60mo con una riduzione del 24% circa. Hanno diritto a percepire l'assegno vitalizio quei consiglieri che abbiano versato contributi per un periodo di almeno 5 anni e che abbiano esercitato il mandato per almeno 30 mesi. L'importo massimo del vitalizio lo raggiungono i consiglieri con almeno tre legislature''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog