Cerca

M.O.: 1.826 palloncini in volo su Roma per ricordare giorni prigionia Shalit

Cronaca

Roma, 24 giu. - (Adnkronos) - Sono stati liberati in aria questa mattina dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, presidente onorario del Comitato per Shalit, 1.826 palloncini per ricordare i giorni di prigionia del giovane soldato israeliano dal 2006 in mano ad Hamas. Un gesto simbolico per puntare l'attenzione sulla sorte del giovane, di cui non si hanno piu' notizie dal 2009, anno in cui e' arrivato il primo e unico videomessaggio, prova della permanenza in vita del ragazzo.

Gilad Shalit aveva 19 anni quando e' stato catturato mentre presidiava il territorio israeliano nei confini di pace tra il sud di Israele e Gaza. Da quel giorno, rileva il comitato, Gilad e' stato costretto a vivere in mani nemiche senza aver mai potuto ricevere visite dalla Croce Rossa Internazionale e da altre organizzazioni umanitarie, in violazione di quanto stabilito dalla Convenzione di Ginevra sul trattamento dei prigionieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog