Cerca

Rifiuti: Ferrero (Prc), Berlusconi e Lega fanno la guerra a Napoli

Politica

Roma, 24 giu. - (Adnkronos) - "Berlusconi e la Lega Nord hanno dichiarato guerra a Napoli, obbligando gli abitanti della citta' a sguazzare nei rifiuti e mettendo in pericolo la loro salute. E' un fatto che non si e' mai visto nel mondo civile e che origina dal fatto che i napoletani non hanno seguito le indicazioni di Berlusconi e della camorra e si sono scelti il sindaco che volevano loro". Lo afferma Paolo Ferrero, segretario di Rifondazione comunista.

"Non si venga a dire che la vicenda di Napoli e' un incidente: il governo Berlusconi su richiesta di Calderoli ha deliberatamente sospeso un decreto senza il quale e' impossibile togliere i rifiuti dalle strade di Napoli. Il comune -conclude Ferrero- infatti e' del tutto in grado di raccogliere i rifiuti ma non puo' conferirli se il governo non vara il decreto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog