Cerca

Bologna: Daverio, lavorare per accendere la citta' non per addormentarla

Cultura

Bologna, 24 giu. - (Adnkronos) - "Mi piace chi dice 'non faccio questo, perche' in cambio faccio quest'altra cosa', chi cioe' fa una proposta alternativa, perche' se e' solo uno spavento ostativo allora accendiamo un campanello d'allarme". E' quanto premette Philippe Daverio, rispondendo a Bologna, ai cronisti che a margine di una conferenza stampa a Palazzo Fava gli chiedevano un commento circa le dichiarazioni dell'assessore alla Cultura Alberto Ronchi sull'idea di riservare Piazza Maggiore ai soli eventi di "altissima qualita'".

"Penso che tutti lavoriamo per accendere e non per addormentare Bologna" prosegue Daverio che sul tema fa notare come "piazza Maggiore e' la piazza della vita dei cittadini e credo che far pagare alcuni eventi e rendere gratuiti altri possa generare un'inelegante discriminazione". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog