Cerca

Firenze: mons. Betori, rischia di subire il ruolo di vetrina museale

Cronaca

Firenze, 24 giu. - (Adnkronos) - Firenze puo' correre il rischio di ''subire il ruolo di una vetrina museale che pero' non sentiamo piu' appartenerci come una storia che ci ha costruiti''. Lo ha detto monsignor Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, nell'omelia pronunciata nella cattedrale di Santa Maria del Fiore, in occasione della festa del patrono San Giovanni Battista.

''A risvegliare sogni e iniziative - avverte Betori - non basta singolarmente una decisione di volonta', pur doverosa, ma occorre una visione che ci rapisca, un disegno su cui convergere, una verita' che ci affascini e ci innamori. Cio' che e' in gioco e' chiaramente un problema di identita', da riconoscere e per la quale essere pronti a lottare con tutte le proprie forze''.

Firenze e' ''una citta' che non puo' darsi un futuro se non ci si fa carico gli uni degli altri, soprattutto dei piu' fragili. Il pensiero - ha proseguito l'arcivescovo - va in primo luogo alle nuove generazioni, troppo spesso lasciate sole nel loro cammino educativo, senza proposte e senza sostegno. Anche questo orizzonte di attenzione reciproca e solidale fa parte della nostra storia e attende solo di trovare sempre nuove forme, a fronte di sempre nuove poverta' ed esigenze''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog