Cerca

Premi: Viareggio-Repaci, in finale Calligarich Mari Fusini e Lavagetto

Cultura

Firenze, 24 giu. - (Adnkronos) - Gianfranco Calligarich con ''Privati abissi'' (Fazi), Alessandro Mari con ''Troppa umana speranza'' (Feltrinelli) e Lia Tosi con ''Il signor Inane'' (Mauro Pagliai): sono questi i libri scelti per la terna dei finalisti della sezione di narrativa del Premio Viareggio-Repaci 2011. La giuria, riunita oggi a Firenze nella trattoria Accadi di Borgo Pinti, ha ripreso in esame tutti i libri entrati nelle rose selettive formate nella precedente riunione.

Dopo ''un'appassionata e cordiale discussione di approfondimento critico della produzione letteraria dell'ultimo anno'', ha detto Rosanna Bettarini, presidente della giuria, sono stati scelti i finalisti.

La terna della sezione di poesia e' composta da Anna Maria Carpi con ''L'asso nella neve'' (Transeuropa), Paolo Lanaro con ''Poesie dalla scala C'' (L'obliquo) e Gian Mario Villalta con ''Vanita' della mente'' (Mondadori). Per la saggistica la terna e' formata da Nadia Fusini con ''Di vita si muore. Lo spettacolo delle passioni nel teatro di Shakespeare'' (Mondadori), Mario Lavagetto con ''Quel Marcel! Frammenti dalla biografia di Proust'' (Einaudi) e Federico Roncoroni con ''Sillabario della memoria'' (Salani). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog