Cerca

Roma: 258 denunce per raduno Pomezia, si indaga su business rave party

Cronaca

Roma, 24 giu. (Adnkronos) - Ci potrebbe essere un vero e proprio business dietro l'organizzazione dei 'rave party'. E' un'ipotesi al vaglio degli investigatori che stanno conducendo l'inchiesta sul rave interrotto nel marzo scorso a Pomezia (Roma) da Polizia e dei Carabinieri.

Per quell'episodio sono 258 le persone segnalate all'Autorita' giudiziaria per reati che vanno dalla manifestazione non autorizzata alla invasione di terreni o edifici, fino alla abusiva somministrazione di bevande.

Per 53 persone il Questore aveva gia' adottato la misura di prevenzione dell'avviso orale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog