Cerca

Sanita': Palmeri, per S.Raffaele Milano meglio passaggi non traumatici

Cronaca

Milano, 24 giu. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Per il rilancio dell'ospedale San Raffaele di Milano "sarebbe meglio un passaggio non traumatico". Questo l'auspicio espresso da Manfredi Palmeri, rappresentante del Terzo Polo nel capoluogo lombardo, presidente del Consiglio comunale durante la precedente amministrazione.

L'Istituto scientifico universitario San Raffaele e' "un'eccellenza particolarmente radicata nel nostro territorio, ma a vocazione nazionale e internazionale - afferma Palmeri all'Adnkronos Salute - Eccellenza deve rimanere ed e' assolutamente necessaria una forma di continuita' nell'erogazione del servizio", aggiunge il candidato sindaco del Terzo Polo nell'ultima tornata elettorale. Per Palmeri, dunque, "serve un assetto societario che consenta non solo l'equilibrio gestionale, ma anche, in prospettiva, la possibilita' di mantenere investimenti opportuni affinche' il San Raffaele rimanga una struttura di vertice".

"Tutto questo - osserva - puo' essere fatto in modo piu' traumatico, oppure piu' consapevolmente guidato. E se c'e' questa seconda opportunita' che nasce attraverso un possibile impegno di realta' gia' attive nel Paese, se si concretizza nel pieno rispetto della legge di mercato e della missione sanitaria dell'Istituto - precisa Palmeri - allora potrebbe essere elemento positivo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog