Cerca

Rifiuti: Legambiente, cittadini Napoli si impegnino per ridurre produzione (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Si potrebbe cominciare, suggerisce Legambiente, ''utilizzando saponi senza imballaggi, cibi freschi, prodotti in ricarica, tovaglioli di stoffa e acqua del rubinetto''. Per Legambiente basta una spesa diversa e se le buone abitudini si estendono anche all´ufficio, si possono eliminare alla fonte fino a tre chili di rifiuti a settimana. Bisogna fare presto, le tante micro discariche a cielo aperto e senza nessun sistema di sicurezza con il caldo sprigionano una quantita' maggiore di biogas che sta inquinanando l'aria sia con fetori che con sostanze dannose per la salute".

''Come non dobbiamo sottovalutare anche il problema degli animali che razzolano tra i rifiuti. Cani, gatti e soprattutto topi- conclude Buonomo- razzolano nei cumuli di immondizia alla ricerca di cibo, diventando veicoli per infezioni che potrebbero trasformarsi anche in epidemie".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog