Cerca

Ambiente: inquinamento da diossina Ilva Taranto, incarico a 3 epidemiologi

Cronaca

Taranto, 24 giu. - (Adnkronos) - Si e' svolto nel pomeriggio al Tribunale di Taranto l'incidente probatorio nell'ambito del procedimento, ancora nella fase delle indagini preliminari, per l'inquinamento da diossina e benzoapirene che sarebbe stato provocato dallo stabilimento siderurgico Ilva del capoluogo jonico.

Durante l'udienza il gip Patrizia Todisco ha affidato l'incarico a tre esperti di epidemiologia di fama nazionale (sono la professoressa Maria Triassi, ordinario a Napoli, il dottor Francesco Forastiere, del dipartimento della Asl di Roma, entrambi epidemiologi, e il professor Annibale Biggeri, docente di Statistica Medica a Firenze) per una indagine che dovra' stabilire entro sei mesi (la prima udienza e' stata fissata per il 17 febbraio) gli eventuali effetti delle emissioni sulla popolazione residente e sugli operai.

Entro quella data gli esperti dovranno presentare gli esiti dello studio. Circa tre anni fa, dopo il ritrovamento nel latte, nei formaggi e nella carne di tracce di diossina, migliaia di capi di bestiame, in particolare pecore, furono abbattuti in sette allevamenti zootecnici. Subito dopo la Regione Puglia vieto' il pascolo in un raggio di 20 chilometri dallo stabilimento. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog