Cerca

Pdl: Alfano, primarie da regolare con legge ma non servono a Berlusconi

Politica

Riccione (Rimini), 24 giu. (Adnkronos) - "Codificare per legge il meccanismo delle primarie" anche se per il Pdl non servirebbero in quanto "non dobbiamo convocare il nostro popolo per stabilire che il nostro leader e' Berlusconi. Lo possiamo fare ma ritengo che non ci possano essere sorprese". Lo ha affermato il ministro della Giustizia Angelino Alfano intervenendo al convegno 'Dove va l'Italia' a Riccione.

"Le primarie pero', se sono ben regolate, anche per legge possono "portare una partecipazione trasparente". Bisogna fare in modo per Alfano che " vada al governo dei partiti e degli enti locali chi ha i voti".

Il Guardasiglii si e' poi complimentato con gli esponenti dell'opposizione presenti, inmmerito alle "ultime elezioni amministrative" che "hanno confermatola bonta' dello strumento delle primarie per il Pd".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog