Cerca

Milano: assassino confessa, ho accoltellato Gianluca poi ho violentato e ucciso Ilaria

Cronaca

Milano, 24 giu. - (Adnkronos) - Prima ha ucciso l'amico Gianluca, poi ha violentato e soffocato l'ex fidanzata Ilaria. Roberto Bianchi, 21 anni ricostruisce l'omicidio dei due fratelli Palummieri. Secondo la ricostruzione resa durante l'interrogatoro Roberto ha raccontato di essere uscito mercoledi' sera con Gianluca e di aver trascorso insieme la serata in zona Navigli a Milano.

"Entrambi abbiamo bevuto molto" racconta, poi il racconto si fa piu' lacunoso. Roberto ha confessato di aver ucciso in strada a Cesano Boscone l'amico. Sul luogo del delitto, all'incrocio fra via Colobo e via roma, sono state trovate alcune tracce di sangue ora all'analisi degli uomini della questura di Milano. "Non so perche' l'ho ucciso, non so dove ho trovato il coltello ne' dove l'ho buttato" ha confessato al pm Cecilia Vassena.

Poi racconta di aver messo il corpo senza vita dell'amico nel bagagliaio della propria Fiat Punto quindi alle 6 di giovedi' mattina di essere entrato nell'abitazione dell'ex fidanzata in via Gozzoli 160 a Milano. "Ho immobilizzato, e abusato e ucciso Ilaria" ha raccontato agli inquirenti. La ragazza, secondo la ricostruzione, e' stata soffocata con un sacchetto di plastica, prima pero' e' stata immobilizzata e violentata. La sua morte, secondo il racconto dell'assassino, e' avvenuta solo "tra le 17 e le 18 di giovedi'". Per ore Ilaria e' stata in balia del suo killer. "Non potevo fare altro, le avevo confessato cosa avevo fatto, l'avevo violentata e quindi l'ho uccisa" ha raccontato nel suo interrogatorio. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog