Cerca

Rifiuti, roghi e blocchi a Napoli. De Magistris: ''C'è regia occulta''

Cronaca

Napoli, 25 giu. (Adnkronos/Ign) - Sono 1.800 le tonnellate di rifiuti in giacenza nelle strade di Napoli. Migliora quindi la situazione rispetto a ieri, quando nel capoluogo campano si contavano 2.300 tonnellate di spazzatura non raccolta. Nella notte ancora roghi e blocchi stradali, in particolare in Via Montagna Spaccata, nel quartiere occidentale di Pianura.

Colpito poi il centro storico in via Monteoliveto, in via del Grande Archivio e corso Amedeo di Savoia. Proteste anche nella zona dell'aeroporto in viale Umberto Maddalena, nei pressi della stazione centrale al Corso Umberto e in via Santa Maria La Scala. Roghi e blocchi inoltre in una delle arterie centrali di Napoli, via Foria.

L'inchiesta aperta dalla Procura di Napoli sugli eventuali responsabili dell'emergenza rifiuti "è un fatto positivo". Così il sindaco Luigi de Magistris, che aggiunge: "Ogni istituzione deve mettere in campo tutte le energie per verificare ciò che è accaduto, verificare se ci sono rischi, responsabilità e se c'è qualcuno che si mette di traverso". La magistratura, ha concluso de Magistris, "faccia i suoi accertamenti".

"Il governo sta lavorando responsabilmente per trovare la soluzione giusta per l'emergenza rifiuti a Napoli. E' un dovere a cui non ci siamo mai sottratti. Anche questa volta sapremo dare le risposte giuste'' dichiara il ministro per l'Attuazione del programma, Gianfranco Rotondi.

Mentre per il presidente dei Senatori dell'IdV, Felice Belisario, "il problema dei rifiuti si è incancrenito a causa di troppe speculazioni, non solo di tipo criminale. Ora il sindaco ha presentato un piano efficiente per risolvere a lungo termine questa drammatica situazione, il Governo agisca in fretta e consenta di liberare finalmente la città".

E aggiunge: "Mentre il ministro Calderoli annuncia di voler fare l'ennesima 'porcata' della sua carriera, il ministro Prestigiacomo - sottolinea Belisario - ha garantito il massimo impegno del Governo: non c'è tempo da perdere, de Magistris si è impegnato per presentare un progetto lungimirante e non le solite soluzioni tampone".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog