Cerca

Lega: Podesta', minacce a Bossi gesto vile da violenza politica anni 70

Politica

Milano, 25 giu. - (Adnkronos) - "Desidero esprimere affettuosa solidarieta' e vicinanza al ministro Umberto Bossi e a suo figlio, il consigliere regionale Renzo Bossi, per la vile intimidazione subita". Cosi' il presidente della Provincia di Milano, Guido Podesta', interviene all'indomani della notizia di una lettera minatoria, recapitata nella sede milanese del Corriere della Sera, contro il leader della Lega Nord e il figlio Renzo.

"Evidentemente -aggiunge Podesta'- c'e' ancora chi pensa di poter ostacolare le importanti riforme che il ministro Bossi sta realizzando nell'interesse dell'intero Paese facendo ricorso a gesti riconducibili alla deprecabile violenza politica degli anni '70". Per il presidente della Provincia di Milano, "l'Italia non ha certo bisogno di episodi cosi' odiosi e offensivi per la democrazia ma di riforme sostanziali da attuarsi in tempi brevi a tutela dei cittadini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog