Cerca

Gay: Grillini (Idv), storico voto New York, Italia ancora indietro

Politica

Roma, 25 giu. - (Adnkronos) - "Verrebbe da dire 'viva l'America' e in particolare 'viva New York' il cui parlamento ha dato il via libera ai matrimoni anche per gli omosessuali equiparando in tutto e per tutto le coppie gay a quelle etero''. Lo afferma il responsabile diritti civili e associazionismo dell'Italia dei Valori, Franco Grillini.

"Lo storico voto di New York si aggiunge a quello di altri 5 stati americani: Connecticut, Iowa, Massachusetts, New Hampshire e Vermont. New York e' lo stato piu' popoloso dei 6 che hanno approvato la legge che equipara matrimoni etero a quelli gay e con gli altri 5 stati il 10% della popolazione americana e' coperta dalla nuova legislazione''.

''Negli Usa - spiega Grillini - e' cambiato radicalmente il comune sentire verso i matrimoni gay. Anche in Europa sono la maggioranza i Paesi che riconoscono, in varie forme, i diritti delle coppie omosessuali. In Italia, invece, soltanto alcune insufficienti misure di origine giurisprudenziali tutelano i conviventi. Anche nel nostro Paese la maggioranza dell'opinione pubblica e' favorevole a riconoscere i diritti delle coppie conviventi. Per questo, l'Idv ha presentato da tempo la proposta di legge sul Pacs in Parlamento che dovrebbe finalmente iniziare la sua discussione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog