Cerca

Massoneria: Goi, noi 'sommersi' solo sott'acqua, giornata in mare a Napoli (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Non ha dubbi l'ideatore dell'evento, Ciro Furfaro, Docente di Medicina e Venerabile della Loggia Acacia n. 577 all'Oriente di Napoli, che spiega: ''La nostra connotazione e' quella di essere uomini di buoni costumi e liberi da qualsivoglia condizionamento religioso, politico e fazioso. I continui attacchi e riferimenti, anche i piu' recenti, al nostro ordine iniziatico, ci indispettiscono, considerati anche i contenuti e il livello di questi presunti predicatori''.

Plaude all'iniziativa il Gran Maestro di Palazzo Giustiniani, Gustavo Raffi, che in una lettera a Furfaro e a Michele Di Matteo, presidente del Collegio dei Maestri Venerabili della Campania, sottolinea: ''A parte la incredibile novita' - non credo che una simile iniziativa sia mai stata realizzata - il messaggio che avete pensato di lanciare e' straordinariamente efficace. Richiama quel 'mondo sommerso' che con la mia Gran Maestranza sto combattendo da anni''.

''Una battaglia - aggiunge la guida dei 21.051 massoni italiani - che sta dando risultati indubbi e che ormai la societa' civile ci riconosce apertamente. La targa che andrete a lasciare sara' una Tavola scolpita: per rilanciare il nostro messaggio di luce dagli abissi sommersi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog