Cerca

**Notiziario Moda** (11)

Economia

(Adnkronos) - Focus sui pantaloni nella nuova collezione Giorgio Armani, dedicata all'uomo della prossima primavera/estate. Arrivano le pinces, il cavallo e' piu' basso, "etnico", cambiano le proporzioni e la chiusura e' leggermente diagonale, Il fondo e' piu' stretto e raccolto a volte da un bordo di bottoni. Motivi geometrici micro e macro, stilizzati campeggiano sulle stampe creando un interessante effetto visivo che allunga e alleggerisce la silhouette definita dalla giacca a contrasto, morbida e di proporzioni naturali.

La giacca e' decostruita, ricorda gli anni 70 ma e' senza spalline, a un bottone o doppiopetto. I cambiamenti delle forme della giacca, spiega Armani, sono ottenuti "con l'utilizzo di materiali particolari, come il misto seta e nylon". L'effetto lucido ottenuto soprattutto nella maglieria e' realizzato con un "trattamento in lacca".

"Le scarpe sono la sola concessione - aggiunge lo stilista - un po' spinta". In passerella sfilano brogues sportive e leggere ed espadrillas in diversi materiali come velluto, cocco e scamosciato. Forlanine che "sono una bella forzatura, ma restituiscono l'immagine sciolta e informale del doppiopetto che crea una storia nella storia". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog