Cerca

**Notiziario Moda** (4)

Economia

(Adnkronos) - Per Elsy prevalgono i toni dell'azzurro e dell'indaco. Ampie forme ad 'A' donano leggerezza a camicioni e abiti in voile, mussola e vichy. In casa Fendi domina l'armonia del bianco, del panna e beige naturale, con sfumature coloniali ravvivate da briosi accenti di colore turchese. Giochi romantici di pois traforati e lavorazioni sangallo di piccoli loghi ricamati a' jour. Leggere sovrapposizioni dei preziosi caftani e delle gonne bon ton, cosi' come per gli abitini chemisier o dalla linea a trapezio, icone di elegante semplicita' per la cerimonia Fendi. Lavorazioni a taglio vivo e microstampe della doppia F tono su tono per impalpabili sete e chiffon.

Una collezione avvolta dall'anima romantica degli anni '70 per Junior Gaultier. Il jeans tie & die e' utilizzato per i pezzi piu' Seventies: salopette, boot cut a zampa, shorts. Continua l'evoluzione dell'emblematica marinie're di Gaultier: le righe sono rinnovate ed esaltate dai motivi floreali e dai temi tie & die. La collezione e' arricchita anche da una linea Couture, fortemente influenzata dalle sfilate d'alta moda francesi. Il gioco delle sovrapposizioni da' struttura e regala una forte identita' ai capi.

Tra i grandi nomi prestati alla moda bimbo anche Marc Jacobs che disegna bastoncini gelato sulle t-shirt, felpe con cappuccio e combo shorts. Lo spirito, ancora una volta, e' quello di New York negli anni 70. Le righe, i quadri, i pois, piccoli e grandi, classici o a farfalla, regalano un aspetto grafico a questa eclettica collezione dai colori ''gelato'': fragola, limone, vaniglia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog