Cerca

Spoleto: apre Centro Documentazione Del Festival (3)

Cultura

(Adnkronos) - Tutto il materiale e' stato sottoposto dai tecnici incaricati dalla Fondazione Monini a un paziente, accurato, appassionato lavoro di recupero, catalogazione e digitalizzazione, che consente sia visitatori occasionali sia agli studiosi di compiere un piacevole viaggio nel tempo e nelle arti, grazie a sistemi multimediali assolutamente all'avanguardia.

Tra le cose che hanno colpito di piu' i primi visitatori: il pianoforte su cui il Maestro componeva, illuminato da una luce teatrale; i leggii multimediali attraverso cui e' possibile accedere a spartiti, brani e immagini che ripercorrono la vita del compositore, un innovativo e spettacolare libro multimediale che consente di ''sfogliare'' letteralmente la storia del Festival; i video storici provenienti dall'Archivio Cinecitta' Luce; le foto del ''paparazzo'' del Festival, Lionello Fabbri e dei fotografi Mariano e Rosella de Furia, Linda e Piero Gasparri.

La nascita del Centro di Documentazione del Festival dei Due Mondi sancisce una stretta collaborazione tra la Fondazione Monini, la Fondazione Festival dei Due Mondi e il Comune di Spoleto, che ha inserito il Centro - aperto al pubblico gratuitamente - nel prestigioso Circuito Museale della citta' di Spoleto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog