Cerca

Abruzzo: Mascitelli (Idv), gestione sanita' Chiodi piu' padronale che commissariale

Cronaca

L'Aquila, 25 giu. - (Adnkronos) - ''Sulla sanita' Chiodi ha una gestione padronale piu' che commissariale''. Lo ha dichiarato oggi Alfonso Mascitelli, vice presidente della Commissione Speciale di Inchiesta e senatore dell'Idv, che presentera' martedi' prossimo un'interrogazione parlamentare al ministro della Salute, Ferruccio Fazio, per chiedere che il governo risponda su quelle che sono realmente le competenze e le prerogative del commissario ad acta nominato per l'Abruzzo e se le stesse siano realmente o meno rispettate.

''Esaminando gli atti che hanno portato alla chiusura della struttura di riabilitazione psichiatrica denominata Azienda agricola di Ripa Teatina (Chieti), - si legge nel documento - con la conseguente dislocazione dei 35 pazienti in sistemazioni di cui si dovra' accertare se siano state rispettate le garanzie di continuita' terapeutica, perche' alcuni di loro sono stati dimessi senza visita preventiva, altri ancora ospedalizzati e una paziente addirittura rinviata nel carcere in una cella con altre sei detenute, ci si imbatte in un evidente comportamento del commissario ad acta che potrebbe far pensare all'adozione di due pesi e due misure".

"Mentre all'incontro promosso dal Prefetto di Chieti per trovare una soluzione condivisa e per scongiurare la chiusura della struttura riabilitativa, - continua Mascitelli - il Commissario Chiodi non ha inviato alcun rappresentante della Regione, ha, invece, dimostrato tutt'altra solerzia nel concedere, un anno fa, un nuovo accreditamento di venti posti letto ad un'altra struttura psico-riabilitativa della Provincia di Chieti, senza alcuna preventiva verifica da parte del dipartimento di prevenzione della Asl, avvenuta soltanto a distanza di parecchi mesi". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog