Cerca

Trasporti: Pdl Sardegna, Pd critica l'inattaccabile arrampicandosi su specchi (2)

Economia

(Adnkronos) - "Per quanto concerne la privatizzazione della Tirrenia, inoltre - aggiunge Diena - la Regione Sardegna e' titolare di diritti che non possono essere oggetto di discussione e che saranno fatti valere nelle sedi adeguate qualora la procedura dovesse concludersi senza che tali diritti vengano rispettati".

"Allo stato attuale - continua il capogruppo -, con la vendita ancora in corso, non c'e' spazio per intraprendere azioni legali che ancora non hanno atti ufficiali su cui basarsi, ma gli esponenti dell'opposizione possono stare tranquilli: se la Tirrenia dovesse essere venduta senza il coinvolgimento della Regione e senza che alla Saremar venga riconosciuta la quota di agevolazioni per la continuita' territoriale che le spetta, saranno promosse le azioni del caso''.

''Per il resto - spiega Diana -, e' da registrare un cambio nella strategia di comunicazione del Pd, partito che deve fare i conti con un arretramento nei confronti dei suoi alleati, veri vincitori delle elezioni del mese scorso, e che per questo oggi sente la necessita' di attaccare a testa bassa ogni iniziativa del centrodestra per ribadire la sua leadeship nello schieramento di opposizione, mai cosi' vacillante'', conclude il capogruppo. L'operazione di rilancio, pero' - conclude Diana -, se viene praticata attraverso dichiarazioni come quelle di Lai e Bruno sulla Saremar, sembra destinata a concludersi con un buco nell'acqua''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog