Cerca

Immigrati: Rocca (Cri), segnali facevano prevedere processi migratori (2)

Cronaca

(Adnkronos) - L'esperienza di un Centro di Accoglienza e' stato il tema che Gabriella Salvioni, direttore del Centro di Mineo 'Villaggio della Solidarieta'', ha approfondito nel corso dell'iniziativa 'Solferino 2011'. "Mineo - racconta Salvioni - e' il piu' grande centro di accoglienza richiedenti asilo d'Italia e puo' ospitare fino a 2mila persone. Ci sono 1.824 migranti che provengono da 81 nazionalita' diverse e la difficolta' maggiore e' mettere insieme tutte le diverse culture. Il nostro lavoro - spiega - e' dedicato alla loro accoglienza, assistenza e integrazione".

Tra gli altri, e' intervenuto anche Rocco Cosentino, team leader Eru Base Camp che ha raccontato l'attivita' della Cri nel campo di Ras Jadir in Tunisia, che "ha prodotto acqua potabile e 2mila pasti al giorno". Infine, Franscesco Galtieri, portfolio manager per United Nations Volunteers di Bonn, ha spiegato come "la rete sia un importante elemento per il volontariato perche' non cambiera' la sua natura, ma l'amplifichera' rendendo possibile l'idea di cittadino globale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog