Cerca

Sicilia: assessore Armao, definito piano per digitalizzazione PA (2)

Economia

(Asdnkronos) - Il "Pitre" e' previsto dalla legge regionale 5/2011 ed ha come obiettivo la trasparenza, la semplificazione, l'efficienza, l'informatizzazione della pubblica amministrazione e l'agevolazione delle iniziative economiche, oltre che il contrasto alla corruzione e alle pressioni della criminalita' organizzata di stampo mafioso. Proprio l'articolo 3 dispone l'attuazione del Cad (Codice per l'amministrazione digitale) e del "Pitre".

La Sicilia e' la prima Regione italiana che ha recepito il Cad nell'ambito di una riforma amministrativa che la pone all'avanguardia nel sistema amministrativo del nostro Paese. Attraverso procedure digitali ed informatizzate, infatti, si puo' verificare in ogni momento lo stato di avanzamento dei procedimenti amministrativi, la cronologia dei movimenti e della presentazione di istanze e documenti, la veridicita' delle attestazioni. Tutto cio' diviene uno straordinario strumento di contrasto alla corruzione ed alla pressione mafiosa sull'amministrazione.

Il "Pitre" ha lo scopo di mettere a disposizione dell'amministrazione, dei suoi dipendenti, nonche' dei cittadini e delle imprese, strumenti per incrementare l'efficienza, l'efficacia e la trasparenza dell'intero sistema pubblico regionale, evitando cosi' che strutture obsolete, procedure interminabili o interessi particolari continuino a gravare sul sistema regionale e che adempimenti poco chiari o contrastanti scoraggino l'afflusso di investimenti con pregiudizio per la Sicilia e le sue prospettive di sviluppo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog