Cerca

Cina: scarcerato dissidente Hu Jia in prigione da 3 anni

Esteri

Pechino, 26 giu. (Adnkronos/Dpa) - Hu Jia, noto dissidente cinese da oltre tre anni in prigione per il suo impegno per i diritti dei malati di Aids in Cina, e' stato scarcerato oggi. Lo ha reso noto la moglie del 37enne militante per i diritti umani che nel 2008 era stato condannato per "incitamento alla sovversione contro lo stato". "Hu Jia e' tornato a casa oggi alle 2,30 del mattino, sta bene, e' molto felice. Ora ha bisogno di tempo per riprendersi, grazie a tutti", ha scritto Zeng Jinyan su Twitter.

La scarcerazione di Hu - che nel 2008 aveva vinto il premio Sakharov del Parlamento europeo per la liberta' di pensiero - arriva qualche giorno dopo quella di Ai Weiwei, il famoso architetto ed artista cinese, impegnato da tempo sul fronte dei diritti umani, che e' stato incarcerato in una localitya' segreta per 80 giorni. Secondo alcuni analisti questi gesti del governo ciense sono da ricollegarsi al tour in Europa che il premier Wen Jiabao ha iniziato ieri, con tappe in Ungheria, Gran Bretagna e Germania.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog