Cerca

Benevento: Chiesa di Santa Sofia e' patrimonio mondiale Unesco (3)

Cronaca

(Adnkronos) - A tal proposito, il presidente Cimitile ha evidenziato "l'impegno della Provincia di Benevento per il potenziamento dei servizi afferenti al Museo del Sannio perche' vengano create ulteriori tappe presso il prestigioso patrimonio monumentale di epoca longobarda di proprieta' dell'ente. Un'opera di valorizzazione che ha riguardato in modo particolare il chiostro e il museo di Santa Sofia, dove tra l'altro sono custodite importantissime testimonianze dei cinque secoli di ducato e principato longobardo". A breve, rende noto la Provincia di Benevento, inizieranno i lavori al primo piano del Museo del Sannio per il completamento della sezione lomgobarda e saranno portate avanti una serie di azioni volte alla valorizzazione a fini turistici e culturali del sito Unesco.

"Finalmente una buona notizia: in un momento non certo esaltante per il nostro patrimonio culturale, rifulge come una stella di prima grandezza il riconoscimento prestigioso alla storia straordinaria del Sannio che gia' vanta sul suo territorio un altro sito Unesco, l'Acquedotto carolino del Vanvitelli". E' il commento dell'assessore provinciale alla Cultura e al Turismo, Carlo Falato, alla notizia della nomina del complesso monumentale di Santa Sofia a sito patrimonio dell'umanita', "un attestato per l'insigne periodo del Ducato e Principato longobardo che ebbe come capoluogo Benevento, ma che tante e tali straordinarie testimonianze ha lasciato nell'intero territorio sannita", ha aggiunto Falato.

"Per la nostra Provincia - ha proseguito l'assessore provinciale alla Cultura - si tratta di una straordinaria opportunita' per il decollo dell'opzione turistica culturale e di qualita': oggi abbiamo la possibilita' di mettere Benevento in rete con l'Italia Longobarda, secondo un tracciato storico che risale a 1500 anni fa, e possiamo rafforzare il programma dei siti Unesco del Mezzogiorno, per il quale stiamo comunque lavorando da mesi. Queste azioni e queste misure ci consentiranno di intercettare un pubblico piu' vasto a coronamento di uno sforzo che viene da lontano e grazie al quale pensiamo di guardare al futuro con minore apprensione ed anzi con fondate speranze", ha concluso Falato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog