Cerca

Rifiuti: Ugl a Brunetta, no a scarico responsabilita' su mentalita' napoletani

Politica

Roma, 26 giu. - (Adnkronos) - "Che al Sud serva un cambio di mentalita' lo sosteniamo da tempo, ma il ministro Brunetta non puo' affermare, parlando di rifiuti, che il problema piu' grande sia la mancanza di senso civico dei cittadini napoletani". Lo dichiara Giovanni Centrella, segretario generale dell'Ugl, commentando l'intervista del ministro della Funzione pubblica alla trasmissisione 'L'indignato' di Rtl 102.5.

Per il sindacalista "in questo modo si scarica sui cittadini inermi la responsabilita' di uno scempio della citta' che invece va attribuito a tutte le amministrazioni succedutesi fino ad oggi. I disordini a cui stiamo assistendo in questi giorni, e i giganteschi cumuli di immondizia, sono solo una naturale conseguenza dell'incapacita' di risolvere tutti i problemi di Napoli e sopratutto di tutelare la sicurezza e la salute dei cittadini".

"Infine - sottolinea il sindacalista - non dimentichiamo che i rifiuti sono per eccellenza un affare della camorra e della malavita organizzata, se la Stato non riesce a sconfiggerle definitivamente non si puo' di certo pretendere che con un semplice cambio di mentalita' dei cittadini si possa ottenere un risultato diverso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog