Cerca

Rifiuti: la giacenza a Napoli scende sotto le 2mila tonnellate (3)

Cronaca

(Adnkronos) - A questi vanno aggiunti i siti di trasferenza individuati in settimana dalla Provincia: due di questi all'interno del Comune di Acerra e uno a Caivano. Una misura emergenziale, quella presa dal presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro, che ha incontrato le rimostranze dei sindaci dei Comuni coinvolti.

Il primo cittadino di Caivano, Antonio Falco, ha emesso un'ordinanza che ha bloccato lo sversamento dei rifiuti provenienti da Napoli nel capannone individuato come sito di trasferenza. La Provincia ha quindi fatto ricorso presso il Tribunale amministrativo, sollevando dubbi riguardo la leicita' della misura presa dal sindaco Falco: il Tar ha dato ragione all'ente guidato da Cesaro, dando cosi' il via libera allo sversamento dopo tre giorni di stop.

Anche il sindaco di Acerra, Tommaso Esposito, ha emesso un'ordinanza per bloccare l'arrivo dei rifiuti nell'area individuata come sito di trasferenza in localita' Pantano, dopo aver lamentato il mancato rispetto di uno 'stand-by' promesso dalla Provincia riguardo l'effettivo utilizzo del sito. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog