Cerca

Rifiuti: la giacenza a Napoli scende sotto le 2mila tonnellate (4)

Cronaca

(Adnkronos) - E sull'emergenza rifiuti a Napoli e provincia, la Procura ha aperto tre inchieste, sulle quali lavorano tre procuratori aggiunti, Aldo De Chiara, Francesco Greco e Giovanni Melillo, coordinati dal procuratore Giovandomenico Lepore.

L'ultimo fascicolo aperto e' quello sulla epidemia colposa, per la quale ci sarebbero gia' 4 o 5 indagati, tra cui il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, al quale si contesterebbe la mancata attivazione di discariche in altre province campane per fronteggiare l'emergenza.

Un'altra indagine riguarda i roghi: secondo le ipotesi formulate dalla Procura, non e' escluso che dietro ai roghi o parte di essi e ai raid che avvengono sia in periferia che in centro con lancio di sacchetti al centro delle carreggiate vi sia un'unica regia. La terza inchiesta e' quella della sezione ambiente: la sezione ambiente sta indagando sulla questione degli impianti utilizzati per i rifiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog