Cerca

Beni Culturali: pres. Provincia Foggia, traguardo straordinario per Monte Sant'Angelo (2)

Cultura

(Adnkronos) - ''Attendevamo con ansia questa notizia - aggiunge l'assessore provinciale alla Cultura e al Turismo, Billa Consiglio - attorno a questo riconoscimento intendiamo adesso rafforzare e potenziare tutte le azioni utili a valorizzare adeguatamente questo patrimonio, che ha nella sua 'serialita'' un elemento di unicita' non solo regionale ma addirittura nazionale''. La candidatura di Monte Sant'Angelo a patrimonio dell'Unesco, infatti, si caratterizza per essere il punto finale della 'Via Sacra Longobardorum', un percorso dislocato su diverse localita' e citta' e che comprende centri e luoghi che conservano preziose testimonianze dei Longobardi in Italia, a livello storico-artistico, archeologico, documentario-epigrafico, linguistico e storico-agiografico.

''La forza di questa candidatura - prosegue Consiglio - e' stata proprio il poter vantare una particolarita' irripetibile. Solo un mese fa 'Opera Romana Pellegrinaggi', all'interno del suo festival internazionale degli itinerari religiosi e dello spirito, ha riservato alla Capitanata una vetrina speciale, arricchita dalla presentazione del progetto dell'Amministrazione provinciale della 'Via Francigena del Sud', elaborato per dare corpo a quel viaggio spirituale che ha nella basilica di San Michele di Monte Sant'Angelo, assieme a San Giovanni Rotondo, una delle mete piu' suggestive e preziose''.

Il monumento proposto per la candidatura di Monte Sant'Angelo e' stato proprio il complesso santuariale di San Michele Arcangelo, nel quale sono ancora evidenti alcune strutture che, insieme al ricco corpus epigrafico altomedievale, testimoniano la presenza dei Longobardi. La citta' con il suo santuario costituisce il punto piu' alto e significativo della storia religiosa dei Longobardi sia del Ducato di Benevento che del Regno di Pavia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog