Cerca

Chiesa: Tre nuovi beati a Milano, Tettamanzi si prepara all'addio/Adnkronos (4)

Cronaca

(Adnkronos) - Ecco quindi ''il messaggio sempre attuale che ci viene dai tre beati -ha concluso l'arcivescovo di Milano - siamo costituiti per formare l'unico Corpo di Cristo, siamo nutriti e santificati dall'eucaristia, perche' una sola fede illumini e una sola carita' riunisca l'umanita' diffusa su tutta la terra''.

Anche il cardinale Amato, nella parte conclusiva della celebrazione, ha rivolto un suo messaggio all'assemblea. ''Campioni della santita' - ha definito i tre nuovi beati il porporato -, presenze vive da ammirare e imitare''. E ancora ha osservato: ''sono riflessi della bonta' di Dio, frutti maturi della civilta' dell'amore'', che ''non esibiscono in modo sguaiato'', ma ''esercitano nell'oscurita' e nell'umilta'''. La loro ''e' una lezione di vita da riscoprire da parte di tutti noi''.

Al termine della cerimonia, grazie ai maxischermi montati in piazza Duomo, i presenti ascoltano il saluto di Benedetto XVI, collegato da Roma in occasione dell'Angelus. ''Cari fratelli e sorelle, - ha annunciato Benedetto XVI - anche oggi ho la gioia di annunciare la proclamazione di alcuni nuovi Beati. Ieri, ad Amburgo, dove furono uccisi dai nazisti nel 1943, sono stati beatificati Johannes Prassek, Eduard Miller ed Hermann Lange. Oggi, a Milano, la volta di Don Serafino Morazzone, parroco esemplare nel Lecchese tra XVIII e XIX secolo; di Padre Clemente Vismara, eroico missionario del Pime in Birmania; e di Enrichetta Alfieri, Suora della Carita', detta 'angelo' del carcere milanese di San Vittore. Lodiamo il Signore per questi luminosi testimoni del Vangelo!'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog