Cerca

Archeologia: Universita' Sassari scopre 600 monete bronzee del III secolo a Pantelleria

Cronaca

Sassari, 26 giu. - (Adnkronos) - Un tesoretto di circa 600 monete bronzee del terzo secolo a.C. ha rivisto la luce grazie ad una campagna di scavi archeologici nell'isola di Pantelleria, effettuata da docenti e allievi del corso di Archeologia subacquea dell'Universita' di Sassari. Hanno partecipato a questo importante ritrovamento in Sicilia gli allievi dei corsi di laurea in archeologia, la scuola di specializzazione in archeologia subacquea con sede a Oristano e della scuola di dottorato di ricerca.

Il ritrovamento e' il primo concreto risultato delle indagini archeologiche subacquee per la valorizzazione dei siti sommersi in prossimita' delle infrastrutture di Cala Tramontana a Pantelleria iniziate alcuni giorni fa. Il progetto e' stato finanziato da Arcus s.p.a. e sara' realizzato da Pantelleria Ricerche, dalla Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, dalla Soprintendenza dei Beni Culturali di Trapani e dal Dipartimento di Storia e della Facolta' di Lettere dell'Universita' di Sassari.

"Durante le prime ricognizioni - spiega Leonardo Abelli, direttore scientifico del progetto - l'esploratore subacqueo Francesco Spaggiari ha individuato un'area che presentava una piccola dispersione superficiale di monete bronzee. L'approfondimento delle indagini ha permesso di riportare alla luce un tesoretto costituito da oltre mille monete".(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog