Cerca

Archeologia: Universita' Sassari scopre 600 monete bronzee del III secolo a Pantelleria (3)

Cronaca

(Adnkronos) - In ogni caso, la cronologia delle monete si accorda con la datazione del materiale anforario presente in quantita' nella cala, in particolare le anfore greco-italiche e le anfore cartaginesi che sembrano riportare ad un orizzonte cronologico della seconda meta' del III secolo a.C. Anche se tali materiali potrebbero riferirsi non necessariamente ad un'imbarcazione naufragata, ma a diversi processi formativi del contesto (ad esempio un'operazione di alleggerimento dell'imbarcazione), la presenza del tesoretto lascia invece ben sperare circa la possibile esistenza di un relitto.

Il ritrovamento, spiega Sebastiano Tusa, rappresenta una conferma dell'importante ruolo economico che Pantelleria ebbe in epoca punico ellenistica come meta di scambi commerciali dalla Sicilia verso l'Africa e viceversa ed anche come luogo di produzione agricola.

L'assessore ai Beni Culturali e all'identita' Siciliana Sebastiano Missineo, congratulandosi per il ritrovamento ha confermato il suo impegno per rafforzare, anche grazie a questa scoperta, la gia' forte immagine di Pantelleria come meta primaria del turismo culturale archeologico Mediterraneo. Il presidente di Arcus s.p.a., Ludovico Ortona, plaude all'importantissimo rinvenimento delle monete antiche con la speranza che il prosieguo delle attivita' porti a ulteriori rinvenimenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog