Cerca

Archeologia: speleologi scoprono centinaia di scheletri in cavita' quartiere Cagliari (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Ma ''e' bene non rendere nota l'esatta ubicazione per il timore di manomissioni'' afferma Marcello Polastri, il primo che ha intuito l'importanza della scoperta e che ha sospeso temporaneamente l'esplorazione per i successivi accertamenti. Con Bossari, Polastri e Bavagnoli erano presenti gli speleologi Eleonora Murgia, Fabrizio Raccis, Davide Cabras, Andrea Verdini, Giuseppe Melis, Alessandro Argiolas, Antonello Cau e Arcadio Cavalli.

L'accesso all'antica grotta, ''una sorta di eremo rupestre - afferma Polastri - era occultato dietro una intercapedine, tra un muro del vecchio ospedale di guerra e la parete rocciosa della grotta che lo ha ospitato, a partire dal 1940''. ''Sul finire del 1980 in questa zona venne scoperto un ossario, ma questo riportato alla luce l'altra sera non e' un semplice deposito di ossa, bensi' una sorta di catacomba labirintica e per un tratto allagata, infatti abbiamo proceduto con le mute nelle parti piu' profonde e all'apparenza pericolose''.

Nei prossimi giorni gli speleologi concluderanno i rilievi della caverna appena scoperta. Dal sottosuolo, con la massima cautela per non alterare il sito, hanno prelevato alcuni campioni ossei e resti di manufatti. Tra qualche giorno gli scopritori forniranno agli archeologi e alle istituzioni una corposa documentazione che verra' illustrata nel corso di una conferenza stampa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog