Cerca

Turismo: Molise, tra fede e tradizione compie 100 anni il 'Volo dell'Angelo' a Vastogirardi (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Al suono della tromba sulle note del ''Silenzio'', la bimba con le ali vestita di bianco nel suo candido splendore esce dal balcone e avanza verso la Madonna, accompagnata da un inno dedicato alla Vergine. La bambina compie tre uscite senza mai voltare le spalle alla statua (nella prima recita una preghiera, nella seconda porta l'incenso e nella terza un cesto con i petali di rose che sparge sulla Madonna e sulla folla sottostante). La serata prosegue con la processione che percorre le strade principali del paese e si conclude con i fuochi pirotecnici.

Il giorno seguente, 2 luglio, il rito si ripete verso mezzogiorno, sempre dopo la Messa, questa volta la bambina indossa un vestitino celeste e compie una quarta uscita recante un dono, un monile d'oro offerto dalla sua famiglia alla Vergine. La manifestazione prosegue con la tradizionale processione e i fuochi pirotecnici. La statua della Madonna al rientro viene accompagnata nella chiesa Madre, situata nella piazzetta del castello, dedicata al Patrono San Nicola, festeggiato il giorno seguente.

La Madonna e' sempre portata in processione solo dalle donne, indossa una stola sulla quale sono applicati i regali d'oro donati negli anni dagli ''angioletti'' e altri monili, segno di devozione o ex voto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog