Cerca

Milano: fratelli uccisi, su Facebook il killer Riccardo resta solo

Cronaca

Milano, 26 giu. - (Adnkronos) - Nessun commento e il numero di amici veri o virtuali che continua a diminuire sulla sua pagina personale del social network Facebook. Riccardo Bianchi, il 21enne milanese che venerdi' scorso ha confessato di aver violentato e soffocato l'ex fidanzata Ilaria e di aver accoltellato il fratello di lei, Gianluca, resta solo.

Sulla sua bacheca di Facebook rimane l'ultimo scambio di messaggio con Ilaria, mentre gli amici sono solo '281', erano qualche decina in piu' prima della sua confessione. Inutile provare a telefonare a casa Bianchi, il telefono nell'abitazione di via Marchesi, dove il 21enne viveva con i suoi genitori, suona a vuoto.

Sulla bacheca di Ilaria, invece, e sui gruppi creati dagli amici per ricordare i fratelli uccisi crescono i numeri di insulti e le minacce nei confronti di Riccardo. "Datelo alla folla", "Torturatelo", sono alcune delle frasi contro il 21enne che oggi e' stato interrogato dal gip Stefania Donadeo. Sotto la foto che ritrae insieme abbracciati Ilaria e Riccardo, un'amica della vittima commenta "Assassino di m.".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog