Cerca

'Ndrangheta: operazione carabinieri Ros in Liguria, 12 arresti (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Nel corso dell'indagine e' emersa anche la dipendenza dalla Camera di controllo ligure del locale del basso Piemonte, recentemente colpito da analoga attivita' investigativa sempre condotta dal Ros, con provvedimenti eseguiti nella Provincia di Alessandria, Cuneo ed Asti.

Le proiezioni 'ndranghetiste colpite sono caratterizzate da tutti gli elementi tipici della 'ndrangheta: struttura verticistica, ordinata secondo una gerarchia di poteri, di funzioni e di una ripartizione dei ruoli degli associati, pratica di riti legati all'affiliazione dei membri dell'associazione ed all'assegnazione di doti o cariche; comunanza di vita e di abitudini, scandita dall'osservanza di norme interne.

In particolare il ruolo del capo locale emerge in modo significativo anche in relazione ad aspetti della vita privata degli associati, come in occasione del tradimento coniugale subito da un affiliato. In tale circostanza il capo locale prende atto di dover riferire in Calabria l'accaduto per la risoluzione della questione secondo le regole 'ndranghetiste; forza di coesione del gruppo che assicura omerta' e solidarieta' nel momento del bisogno, nonche' assistenza agli affiliati arrestati o detenuti e sussidi economici ai loro familiari; impermeabilita' verso l'esterno ottenuta grazie all'adozione di linguaggi convenzionali; disponibilita' di armi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charmant2

    27 Giugno 2011 - 09:09

    Non passa giorno che non vengano arrestati dalle forze dell'ordine uomini della "ndrangheta" della camorra e quant'altri delinquenti. A questo punto sarebbe bene fare qualcosa per questi uomini che rischiano la loro vita e,qualche volta ,quella dei loro cari per vendetta trasversale. Se a questi uomini non possiamo dare che riconoscenza e stima, aggiungiamoci almeno una promozione. Anche un caporalmaggiore, passato al grado superiore,se la gratificazione in denaro è davvero poca cosa,i galloni nuovi lo rallegrano e lo stimolano certamente. C'è il problema delle carceri. Non so se chi ci dovrebbe pensare è sordo,oppure come penso,non vi sono soldi per nuove carceri. Ed allora tutti questi mezzi delinquenti,si fa per dire,mandiamoli a casa loro a scontare la pena. Si risparmierebbe per dar loro da mangiare e gli uomini addetti al loro controllo,potrebbero essere diminuiti.E chi dovesse fare il furbo,il peggio è per lui.

    Report

    Rispondi

blog