Cerca

Delitto Arce: 5 indagati, a dieci anni da omicidio una nuova pista/Scheda (3)

Cronaca

(Adnkronos) - 7 LUGLIO 2004: E' l'ultimo capitolo del processo in primo grado a Carmine Belli: la difesa chiede l'assoluzione e la Corte d'Assise, presieduta dal giudice Biagio Magliocca, scomparso da qualche anno, si chiude in Camera di Consiglio e nello stesso pomeriggio, alle ore 18, esce con la sua sentenza: assolto.

- 29 SETTEMBRE 2005: Inizia a Roma il processo in Appello dopo il ricorso della Procura di Cassino. Carmine Belli pero' revoca la nomina ai suoi legali e il processo slitta. La Corte d'Assise di Appello, in attesa della nomina di nuovi difensori, dispone che Belli sia assistito da un difensore d' ufficio.

- 31 GENNAIO 2006: Il procuratore generale definisce illogica e contraddittoria l'assoluzione di Belli in primo grado e alla prima Corte d'assise d'appello di Roma, presieduta da Antonio Cappiello, chiede anche lui una condanna a ventitre' anni di reclusione per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Secondo il rappresentante della pubblica accusa, l'imputato avrebbe piu' volte mentito e il suo alibi sarebbe falso. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog