Cerca

Turismo: Siena, Streetfood approda dal 1 a 3 luglio in Val d'Orcia (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Ma Radicofani e' anche e soprattutto storia e cultura e una tappa fondamentale di itinerari storici come i pellegrinaggi lungo la via Francigena o le lunghe transumanze verso il mare. Se ne parlera' in un convegno la mattina ore 10 di sabato 2 luglio con i sindaci della Val d'Orcia, l'assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Radicofani Fausto Cecconi e Rina Fracassa, relatrice dell'Associazione Toscana Via Francigena. Sara' presente l'assessore all'Agricoltura e Turismo della Provincia di Siena Annamaria Betti.

La tappa a Radicofani del tour Streetfood ''I Mille Cibi di Strada Italiani'' sara' anche un appuntamento conviviale prima di ''scendere in strada'' venerdi' 1° luglio ore 20,30, ma sara' anche occasione di divertimento con il coinvolgimento dei sindaci della Val d'Orcia: Piancastagnaio, Pienza, Castiglione d'Orcia e San Casciano dei Bagni oltre ovviamente al Comune di Radicofani in un concorso semiserio ''Amministratori ai Fornelli''. L'appuntamento e' fissato per sabato ore 15,30 presso i locali del Parco Comunale ''La Pista''.

Le precedenti tappe del tour ''I Mille Cibi di Strada Italiani'', patrocinato in ogni sua ''fermata'' da Regione Toscana, hanno dato risultati piu' che soddisfacenti a partire da Arezzo, Marciano della Chiana (Arezzo) e San Casciano Val di Pesa (Firenze) all'interno di ''Chianti Classico e'''. ''Invitiamo a diffidare delle imitazioni - sostiene Massimiliano Ricciarini, giornalista e presidente dell'Associazione Streetfood - e a riconoscere nel marchio tutta la tradizione della storia dell'arte culinaria e della gastronomia italiana. Un percorso storico e culturale che vuol rintracciare la qualita' dalla strada, rivolta ai giovani per dar loro una valida alternativa italiana al cibo 'industrializzato' e globalizzato''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog