Cerca

Ustica: Bonfietti, contro noi e verita' violenta campagna di provocazione (2)

Cronaca

(Adnkronos) - L'Associazione "ha sempre cercato la verita', non una verita'" rimarca ancora l'ex senatrice che, a chi sostiene la tesi opposta, e cioe' quella di una bomba che e' esplosa a bordo, ribatte: "Non siamo 'il partito del missile' come e' stato detto e troviamo queste affermazioni offensive e lesive". Bonfietti punta il dito anche contro i Paesi come Francia, Usa, Germania, Belgio e Libia, che non hanno risposto alle rogatorie internazionali promosse dalla magistratura italiana che indaga sul disastro. "Gli stessi oltraggi - sottolinea - li subiamo da Stati amici e alleati che non rispondono o rispondo in maniera ridicola, quindi ancora piu' oltraggiosa" e che "vanifica il lavoro della magistratura".

Bonfietti cita poi "una lettera del responsabile della commissione d'inchiesta del ministero dei Trasporti recentemente rinvenuta nell'archivio di Craxi", in cui riferisce la presidente dell'associazione si fa notare al ministro dei Trasporti che e' opportuna "una valutazione che tenga conto delle ripercussioni che i risultati di tali indagini potrebbero avere su interessi superiori del Paese".

A questo punto, Bonfietti, chiede che si spulcino gli archivi per trovare, se c'e' stata, la risposta del ministero. Ultimo atto di quello che la presidente chiama una "polemica scriteriata che non meritavamo" e' stato poi il caso del volantino del Museo della memoria fatto ritirare e correggere dall'ex commissario straordinario del Comune di Bologna Anna Maria Cancellieri. "Il museo - secondo Bonfietti - e' stato censurato da una commissaria commissariata". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog