Cerca

Biennale Venezia: Leone d'Oro alla carriera per la musica a Peter Eotvos (2)

Cultura

(Adnkronos) - Appartenente a una tradizione musicale forte come quella ungherese, con figure come Barto'k, Ligeti e Kurta'g, Peter Eotvos, classe 1944, ha vissuto in prima persona tutte le avventure piu' importanti della ricerca musicale dagli anni '60 in avanti.

''Direttore d'orchestra di precoce ed enorme talento -recita la motivazione- e' stato assistente per molti anni di Karlheinz Stockhausen, sia come compositore che ben presto come direttore prediletto dei suoi lavori, incluse le grandi opere create alla Scala trent'anni fa (fra cui 'Donnerstag aus Licht', 1981). Anche Boulez, dagli anni '70, gli ha affidato la direzione musicale del neonato Ensemble InterContemporain''.

''Queste esperienze straordinarie al fianco dei piu' grandi compositori -si legge ancora nella motivazione- hanno immerso Eotvos in un fiume ricchissimo di pensiero e pratica musicale, formando un musicista e un artigiano assolutamente completo, che negli ultimi vent'anni ha mostrato una fecondissima forza creativa di compositore. In entrambe le attivita', Eotvos unisce una conoscenza e un orecchio di rara finezza ad una allegria iconoclasta e sperimentale''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog