Cerca

Ustica: Bonfietti, contro noi e verita' violenta campagna di provocazione

Cronaca

Bologna, 27 giu. - (Adnkronos) - "Non voglio nascondere che in questi ultimi tempi e' stata messa in atto contro il lavoro dell'Associazione, il Museo per la memoria di Ustica, le istituzioni culturali di questa citta' e, in sostanza contro la verita', una violenta campagna di provocazione". E' quanto afferma la presidente dell'Associazione dei parenti delle vittime della Strage di Ustica, Daria Bonfietti, intervenendo nell'aula del Consiglio comunale di Bologna dove, questa mattina, si e' tenuta la cerimonia in occasione del 31esimo anniversario della strage in cui il 27 giugno 1980 morirono 81 persone.

"In questa operazione - prosegue Bonfietti - e' stata messa in campo addirittura l'Avvocatura dello Stato ed e' proprio l'Avvocatura dello Stato che afferma 'si puo' legittimamente continuare a sostenere la fondatezza dell'ipotesi di un'esplosione esterna, dovuta all'impatto di un missile lanciato da un aereo non identificato'. E questa e' la verita' che ci e' stata consegnata dalla magistratura e dal giudice Priore nel 1999".

L'associazione, che sostiene la tesi secondo cui quel 27 giugno nei cieli di Ustica ci sia stata un'azione di guerra in tempo di pace in cui il DC9 Itavia rimase coinvolto. Poche righe, continua Bonfietti, "che rendono prive di senso e ridicole tutte le parole dette in questi giorni". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog